“La Cina vedrà la democrazia”. Parola di attivista cieco

Image“Nell’edizione del week-end del Financial Times c’è un’intervista all’attivista cinese (cieco) per i diritti umani Cheng Guangcheng, attualmente esiliato a New York dove sta studiando legge alla New York University. A un certo punto scrive il giornalista, Jamil Anderlini:

La ‘prima richiesta’ di Cheng, come la definisce lui, è che il governo cinese obbedisca alle proprie leggi e alla propria costituzione che apparentemente garantiscono i diritti umani, la libertà di parola e altri valori che in occidente vengono dati per scontati. “Leggendo la costituzione cinese, si capisce che fossero rispettati i principi di fondo allora la Cina sarebbe un grande paese. Il problema non sono le leggi in quanto tali, il problema è il fatto che in realtà non sono adeguatamente applicate“, dice Cheng.

E’ questa caratteristica a rendere la battaglia di Cheng così intensa a far sì che la classe dirigente cinese lo tema così tanto – il suo attivismo si basa semplicemente nel chiedere alle autorità di rispettare i loro pronunciamenti.”

ImageE’ da sempre l’approccio promosso e attuato dal Partito Radicale nelle numerose battaglie condotte in Italia e all’estero. Facciamo un breve paragone con uno di questi paesi occidentali in cui si danno per scontati certi valori:

Marco Pannella a Radio Radicale il 10 luglio 2002:

Io pongo un problema vitale per la nostra società: se manca il rispetto delle regole, una società non può che impazzire, la convivenza non può essere civile“, ha ribadito Pannella più volte nella conferenza stampa tornando a sottolineare la propria convinzione che uno stato che viola le proprie leggi sia molto peggio dei terrorismi assassini delle brigate rosse: “L’illegalità delle istituzioni è corruzione del contratto sociale”.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s