Dopo l’interpellanza sul carcere di Pistoia

Dopo la discussione dell’interpellanza “urgente” a prima firma Lombardi, sulle condizioni del carcere di Pistoia, sul sito del Comune è apparso questo questo comunicato a nome del Consiglio comunale. La data è del 24 gennaio 2012.

Il sottotitolo di tale comunicato è:

Presto verrà nominato il garante dei diritti dei detenuti”.

I 21 giorni entro cui nominare “presto” il garante sono trascorsi, ma di questa figura non c’è ancora traccia. Per caso manca il consenso tra i partiti? E non è che, sempre per caso, con le elezioni in arrivo e il tempo necessario perché la nuova giunta s’insedi, si rischia di arrivare al prossimo autunno?

Intanto è arrivata una buona notizia: è quella dell’iniziativa sulle politiche attive del lavoro per i detenuti, promosso dalla Provincia di Pistoia. In un incontro con il direttore del carcere, l’assessore Lattari e associazioni di volontariato locale è stato firmato un protocollo sulle attività che il Centro Impiego di Pistoia estenderà anche ai cittadini reclusi.

Adesso sta al Comune agire e nominare il Garante dei diritti dei detenuti.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s