La primavera di Praga (1968)

A seguito dell’invasione di Praga, il 21 agosto 1968, da parte dei carri armati del Patto di Varsavia, sui giornali sovietici si leggeva di scatenati teppisti che stavano andando contro le truppe del Patto, mentre il popolo cecoslovacco accoglieva i “liberatori”. Anche i soldati dell’URSS ricevevano queste notizie. Racconta il soldato sovietico Yuri Inchakov che partecipò alla missione a Praga:
«La stampa sovietica arrivava tutti i giorni e quando leggevamo che la popolazione di Praga ci accoglieva con mazzi di fiori ci veniva un po’ da ridere: “Saranno anche fiori, ma ce li lanciano con tutto il vaso!” commentavamo tra di noi…».

Praga 1968

Praga 1968

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

2 Responses to La primavera di Praga (1968)

  1. gigired1 says:

    Il 1968 è un anno prepotentemente tornato di moda anche grazie al film “il grande sogno” di Michele Placido recentemente presentato al Festival di Venezia.

    Raccontare cosa è stato il sessantotto , senza dare un giudizio sulla validità o sulle colpe del movimento. Questo è il non semplice obiettivo del lavoro di Giovanni Trocca , tesoriere all’estero di una società multinazionale italiana, alla sua prima opera letteraria.
    Il suo scopo , riuscito , non è quello di dare un’interpretazione ai fatti che segnarono il 1968 ma consentire a chi non c’era o era appena nato , come lui , di scoprire quali fatti più significativi hanno segnato tale anno che per tanti è stato mitico e che per lui , molto più semplicemente , è stato unico perché l’ha visto nascere.
    In modo apolitico e obiettivo l’autore dà una visione anche giorno per giorno di quanto accaduto in tale anno e coglie le analogie più importanti con i fatti che si sono ripetuti quarant’anni dopo , nel 2008.

    Giovanni Trocca , ” 1968 e suoi riflessi quarant’anni dopo. Cosa è stato il sessantotto?”
    Boopen editore , pag 369 , Euro 16,50
    http://www.boopen.it

  2. Pingback: 2010 in review | Wikiangiols

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s